358 milioni messi a disposizione della “Sezione speciale turismo”, all’interno del Fondo di garanzia per le piccole e medie imprese presso il Mediocredito Centrale, per la concessione di garanzie su finanziamenti alle imprese alberghiere e strutture ricettive e giovani di età fino a 35 anni che intendono avviare un’attività nel settore turistico

CHI PUÒ PRESENTARE DOMANDA?

  • Imprese alberghiere
  • Agriturismi
  • Imprese del comparto turistico, ricreativo, fieristico e congressuale, ivi compresi gli stabilimenti balneari, i complessi termali, i porti turistici, i parchi tematici
  • Giovani fino a 35 anni di età che intendono avviare un’attività nel settore turistico

 

QUALI INTERVENTI SONO AMMISSIBILI?

Le garanzie sono rilasciate su singoli finanziamenti o su portafogli di finanziamenti per gli interventi di:

  1. riqualificazione energetica e innovazione digitale;
  2. fabbisogno di liquidità;
  3. investimenti del settore.

 

A QUANTO AMMONTA LA GARANZIA?

L’importo massimo garantito per singola impresa è elevato a 5 milioni di euro.

Il Fondo ha una dotazione di ben 358 milioni di euro, così suddivisa:

-100 milioni nel 2021,

-58 milioni nel 2022,

-100 milioni per il 2023

– 50 milioni per ciascuno degli anni 2024 e 2025.

Di questi, il 50% è riservato agli interventi volti al supporto degli investimenti di riqualificazione energetica.

 

La percentuale di copertura della garanzia diretta è determinata ai sensi della disciplina emergenziale prevista dall’articolo 13, comma 1, del decreto-legge 23-2020. Una volta scaduta, invece, la percentuale massima di copertura della garanzia sarà del 70% dell’ammontare di ciascuna operazione finanziaria.

Per quanto riguarda la percentuale di copertura della riassicurazione che è determinata sempre ai sensi della disciplina emergenziale, una volta scaduta, sarà stabilita nella misura massima dell’80% dell’importo garantito dai confidi o da altro fondo di garanzia.