€ 80 MILIONI DESTINATI ALLE PMI CHE EFFETTUANO AUMENTI DI CAPITALE

 

E’ stato firmato il Decreto attuativo che incentiva le Pmi che voglio accedere alle agevolazioni della Nuova Sabatini incrementando il contributo per investimenti in Beni Strumentali 4.0.

Le Pmi che hanno deliberato un aumento di capitale sociale non inferiore al 30% dell’importo del finanziamento potranno accedere al contributo in conto impianti previsto dalla Nuova Sabatini al 3,575% per le medie imprese e maggiorato al 5% per le micro e le piccole imprese.

 

REQUISITI PER CHI EFFETTUA L’AUMENTO DI CAPITALE:

–         se sono Pmi costituite in società di capitale l’aumento va eseguito esclusivamente nella forma di conferimento in denaro, sottoscritto e versato almeno per il 25%, la restante quota va versata prima della presentazione delle richieste di contributo;

–         se l’aumento viene effettuato dall’unico socio o da una Srls esso deve essere versato interamente entro 30 giorni.

 

Entro il 1° luglio 2024 verranno emanate le modalità di presentazione delle richieste di agevolazioni e le tempistiche.