€ 11 MLN PER PROMUOVERE LA TRANSIZIONE DIGITALE DEL SISTEMA IMPRENDITORIALE

Chi può presentare domanda?

Possono presentare domanda le Micro, Piccole e Medie Imprese, con sede legale e/o unità locale operativa in Piemonte e che risultano attive e produttive.
I soggetti interessati devono essere in regola con il pagamento dei diritti camerali degli ultimi 3 anni.

Chi NON può presentare domanda?

I soggetti che hanno beneficiato dell’agevolazione prevista dal bando pubblicato nel 2023 nell’ambito della misura “Voucher digitalizzazione PMI”.

Quali sono i progetti ammissibili?

Sono ammissibili progetti finalizzati alla digitalizzazione, che includano in particolare spese per acquisto di beni e servizi, come dotazioni digitali di ultima generazione, sviluppo dell’e-commerce e sistemi di archiviazione in cloud, nonché attività di consulenza e formazione.
I progetti devono essere focalizzati sulle nuove competenze e tecnologie digitali 4.0.

Quali sono le spese ammissibili?

Sono ammissibili diverse categorie di spesa:
A) Beni e servizi strumentali (Impianti, macchinari, Software o licenze);
B) Servizi di consulenza;
C) Servizi di formazione

Spese non ammissibili

Spese sostenute nel periodo antecedente alla presentazione della domanda.
Alte spese relative a: ordinarie attività amministrative aziendali, personale, smartphone e tablet…

A quanto ammonta il contributo ottenibile?

Contributo a fondo perduto a copertura di una percentuale delle spese ammissibili sostenute pari ad una
quota variabile tra il 40% e il 70%, in ragione della dimensione dell’impresa richiedente.

La dotazione finanziaria ammonta a € 11 mln.

Quando è possibile presentare domanda?

In attesa della pubblicazione del Bando.

Come avviene l’erogazione del contributo?

L’erogazione per le domande ammesse avviene entro 60 giorni dall’invio della rendicontazione delle spese.à