La Regione Lazio, tramite  la sezione III del Fondo rotativo per il piccolo credito, offre un’opportunità alle PMI che vogliono investire per ridurre i consumi energetici e le emissioni di gas climalteranti  mettendo a disposizione delle imprese 9,6 milioni di euro.

DESTINATARI

  • Piccole e medie imprese
  • Consorzi e Reti di Imprese aventi soggettività giuridica
  • Liberi professionisti

INTERVENTI E SPESE AMMISSIBILI
I finanziamenti sono concessi per:

  • Investimenti di tipo materiale e immateriale necessari alla realizzazione del programma, quali acquisto, trasporto e installazione di macchinari, impianti, attrezzature, sistemi, componenti e strumenti, realizzazione di infrastrutture di rete, lavori edilizi per la riqualificazione energetica dell’edificio. E’ compresa l’eventuale assistenza post vendita da parte dei fornitori nell’ambito in un “pacchetto chiavi in mano”
  • Spese accessorie nel limite del 10% delle spese ammissibili complessive per servizi di consulenza, studi e progetti
  • Capitale circolante fino a un massimo del 30% del costo totale del progetto ammissibile

NATURA DEL FINANZIAMENTO
L’agevolazione consiste in un finanziamento a tasso zero con le seguenti caratteristiche.

  • Importo: minimo 10.000 massimo 50.000 euro
  • Durata: minimo 12 mesi, massimo 60 mesi
  • Preammortamento: massimo 12 mesi, in caso di finanziamenti di durata pari o superiore a 24 mesi
  • Tasso di interesse: zero
  • Rimborso: a rata mensile costante posticipata

Il costo totale ammissibile del progetto non deve essere inferiore a 10.000 euro.
Il finanziamento agevolato può coprire fino al 100% dell’investimento.

PRESENTAZIONE DOMANDE
Il bando è aperto fino a esaurimento delle risorse disponibili.

Per saperne di più:

Consenso alla Privacy