Con i finanziamenti SIMEST, fino al 31 dicembre 2020, le PMI italiane possono accedere a liquidità a Tasso Agevolato (il tasso d’interesse applicato è estremamente vantaggioso e pari al 10% del tasso di riferimento UE) e senza necessità di presentare garanzie e possono richiedere fino al 50% del finanziamento a fondo perduto, fino a € 800.000 di misura complessiva di aiuto.

Inoltre è ora possibile presentare domande anche per progetti all’interno della UE.

Sono 7 gli strumenti di sostegno nel processo di internazionalizzazione. In particolare si possono coprire le spese per:

  1. Patrimonializzazione
  2. Partecipare a Fiere Internazionali, Mostre e Missioni di Sistema
  3. Inserimento Mercati Esteri
  4. Temporary Export Manager
  5. E-Commerce
  6. Studi di Fattibilità
  7. Programmi di Assistenza Tecnica